Acanti derutesi

Ciò che distingue le ceramiche tradizionali di Deruta dalle altre città “vasare” italiane sono delle ben precise scelte estetiche che si sono consolidate insieme alla puntualizzazione dello stile Raffaellesco (dall’800 in poi all’incirca).

Il piatto d’arredo offerto qui sotto ne mostra diverse: il fondo lasciato smaltato bianco riempito armonicamente dei “riccetti” (i riccioli eseguiti con gioco di sottile abilità), le sfumature dei colori verde e blu, il giallo che non va mai lasciato solo ma sempre ripassato di arancio/ocra o con una punta di verde, la movimentazione a graffito dei rossi che riporta in vista un poco di bianco.

Questo ci consente di caratterizzare anche un disegno classico e diffuso come gli Acanti, e dargli un aspetto singolare.

Foto 19-12-15 11 11 51

 

Precedente Grottesca - Mascherone Successivo Arabesco, piatto d'arredo